INDAGATO FILIPPO NOGARIN, SINDACO A 5 STELLE DI LIVORNO

DI MARINA POMANTE

E’ di ieri, l’annuncio su Facebook del sindaco di Livorno del Movimento 5 Stelle, Filippo Nogarin, riguardo l’indagine che lo vede, appunto indagato per turbativa d’asta, insieme al suo ex assessore al bilancio, Gianni Lemmetti, che intanto, ha assunto lo stesso incarico a Roma nella giunta Raggi…
Come spiega il sindaco, ha ricevuto presso la sua abitazione, l’atto di proroga di sei mesi del PM, per quanto accaduto il 27 febbraio scorso.
Nogarin, afferma di non essere a conoscenza di tali indagini che, sono state prorogate fino al 28 marzo 2018. Il primo cittadino di Livorno, ipotizza che possa trattarsi della gara indetta dal Consiglio di Amministrazione di Spil – Società porto industriale Livorno – partecipata al 61,4% dal Comune di Livorno.
Tale gara, allo scopo di ricercare un advisor legale (un consuente, persona o società, per il settore economico e finanziario), va però detto che fu poi annullata.
Filippo Nogarin, conclude il suo commento sul “social”, spiegando che egli, non fa parte del Cda di Spil e pertanto potrebbe trattarsi di un atto dovuto, magari che faccia seguito ad un esposto.

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, vestito elegante