AUTO A BENZINA, GAS, IBRIDE. L’INQUINAMENTO E I CITTADINI DI SERIE B

DI BEBO MORONI

Le mie solite domande stupide: ma visto che la qualità dell’aria era migliore a parità di parco auto – a chi è giovata l’introduzione delle marmitte catalitiche e della benzina verde che è verde un par di palle? E se i diesel inquinano tanto e non li fanno circolare, perché continuano a produrli? Ma la più stupida è questa: visto che il gas è poco inquinante e le auto ibride inquinano circa la metà delle normali, perché non si costruiscono, per legge, solo quelle? Fermo restando che il parco esistente va a morire di morte naturale e non perché un Sindaco decide che i cittadini meno ricchi che con hanno fatto una spesa consistente, fosse anche una piccola auto, e vogliono tenersela dieci o quindici anni, sono cittadini di serie B e non possono circolare, mentre chi è danaroso e cambia l’auto ogni anno si.
Capisco che la logica elementare è per noi cretini. Ma anche noi ogni tanto abbiamo piccole illuminazioni.