SERVE UNA LISTA EUROPEISTA, ECOLOGISTA, PER I DIRITTI DI LIBERTA’ E DEL LAVORO

DI MARCO FURFARO

“Il nostro orizzonte comune è l’#Europa dei popoli, federale e democratica. Nessuna nostalgia delle piccole patrie, il sogno europeo è ancora oggi la prospettiva politica per chi crede in una società di pace e benessere. Ma per contrastare i #nazionalismi, il ritorno ai muri, le offerte politiche improntate sul #razzismo, abbiamo il dovere di batterci per una nuova Europa e per un’#Italia diversa. Non basterà uno schema frontista in cui un leader con troppe ambizioni personali scambia una coalizione con sé stesso più alcuni addendi per battere le destre. Basta fotografare questo Paese, come ha fatto l’#Istat, quando scrive “la differenza la fa la famiglia nella quale cresci”, per capire che serve molto di più. Serve un cambio di passo, una nuova stagione politica, una nuova coalizione del cambiamento che faccia i conti con l’Italia di oggi e pure con i fallimenti delle politiche di questi anni. Non possiamo derogare a questa responsabilità, perché la nostra ambizione non è riportare qualcuno in #Parlamento e dire “signor sì” a ciò che non va, ma tornare a dare speranza a milioni di persone. L’Italia non è quella che viene raccontata dai partiti che vogliono autoconservarsi. C’è un Paese in difficoltà, si è diffusa la rassegnazione, perché per la prima volta dal dopo guerra l’ascensore sociale si è rotto: se nasci in un contesto di povertà, rimarrai povero. Qui è stato sconfitto il centrosinistra negli ultimi anni. E non basterà la propaganda delle parole a restituire una speranza. Servono battaglie e proposte concrete, come quelle in cui ci siamo ritrovati in questi mesi: #IusSoli, riconversione ecologica della nostra economia, abolizione della Bossi-Fini, legalizzazione delle droghe leggere, un reddito minimo per chi sta sotto la soglia di povertà. Partiamo da lì. Costruiamo insieme, valorizzando e mettendo a fattore comune le nostre biografie, le culture politiche, le battaglie per i #Diritti e la #Democrazia che abbiamo fatto in questi anni, una proposta politico elettorale che sfidi le altre forze politiche a costruire una coalizione del cambiamento. Una lista europeista, ecologista, per i diritti di libertà e del lavoro, che non si sciolga il giorno dopo le elezioni, ma che sia embrione di una nuova storia collettiva e plurale. “La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà”, diceva Altiero Spinelli. Ecco, senza voler interferire nel vostro lavoro congressuale e augurandovi buon lavoro, spero che riusciremo a percorrere quella strada insieme.”

Risultati immagini per FURFARO SERVE UNA LISTA EUROPEISTA, ECOLOGISTA, PER I DIRITTI DI LIBERTA' E DEL LAVORO