LA SPAGNA SCEGLIE LE MANETTE, GOVERN CATALANO IN CARCERE

DI ENNIO REMONDINO

Mano durissima di Madrid contro il governo catalano ribelle. Per ordine della magistratura l’ex vice e sette ex ministri finiscono in carcere. Per Puigdemont e i quattro ‘consellers’ fuggiti a Bruxelles è in arrivo il mandato d’arresto.

In carcere vicepresidente e 7 ministri. Mandato d’arresto per Puigdemont.
Barcellona in piazza con la sindaca

Gli ex membri del Govern sono detenuti a Madrid: gli uomini nella prigione di Estremera, le donne in quella di Alcalà. Un provvedimento senza precedenti deciso dalla giudice della Audiencia Nacional, Carmen Lamela, per eliminare ogni “rischio di fuga”.
L’avvocato belga Paul Bekaert, legale dell’ex presidente della Generalitat catalana, Puigdemont, irreperibile in Belgio, ha annunciato alla tv fiamminga che la magistratura spagnola avrebbe già spiccato il mandato di cattura europeo per il suo assistito.

CONTINUA SU REMOCONTRO:

La Spagna sceglie le manette, Govern catalano in carcere