PARADISE PAPERS, COME GLI STRARICCHI RUBANO

DI ENNIO REMONDINO

Dalla regina Elisabetta al ministro Usa, i miliardi nei paradisi fiscali. I Paradise Papers svelano i patrimoni nascosti dai vip nei conti offshore. Il segretario del Commercio Usa Ross coinvolto in affari con la famiglia Putin.
Storia di investimenti, connessioni nascoste, evasioni fiscali, girandole societarie per occultare affari e guadagni.

Chi lo ha chiamato terremoto, chi uno tsunami. Un enorme scossone politico-finanziario fra spiagge da sogno di paradisi fiscali che si è democraticamente abbattuto su presidenti, monarchi, politici, cantanti, imprenditori e colossi della Silicon Valley. Scuotendo perfino le soglie dorate della regina Elisabetta d’Inghilterra e i dintorni della Casa Bianca, per arrivare alle evanescenze miliardarie web di Facebook e di Twitter.

CONTINUA SU REMOCONTRO:

Paradise papers, come gli straricchi rubano