VOLARE LOW COST PER NEW YORK E GLI STATI UNITI

DI DARIO CELLI

Alla fine l’aereo è decollato (ed è anche arrivato!)…

Era da tempo che giravano voci in merito, e c’è da scommettere che ora – almeno ce lo auguriamo tutti –  ci sarà una “corsa al ribasso”, e che altre compagnie aeree offriranno ai passeggeri voli per New York a “basso prezzo”.

Magari ancora più “low”…
“Low cost”, appunto.

Il primo volo della Norwegian è partito ieri da Roma (Fiumicino) ed è atterrato all’aeroporto di Newark.

Il prezzo “standard” di questi voli (solo andata) è di 159 euro, anche se spulciando data per data, con pazienza, il calendario della compagnia aerea “a basso costo” norvegese QUI, si possono trovare (per esempio per domenica 21 gennaio) anche biglietti a 139 euro.
Sempre “a tratta” e tasse incluse.

Come potrete vedere, 139/159 €uro sono i prezzi “base” per il solo posto a sedere e con solo bagaglio a mano. Che non dovrà superare i 10 kg e i 55cmX40cm per una profondità di 23cm.

Poi, tutto il resto, si paga:
35 € per prenotare il posto
50 € per il bagaglio in stiva
35 € per un pasto a bordo (da prenotare 72 ore prima di partire)
3 € per le cuffiette
e financo 5 € (!) per la coperta.

In questi velivoli (nuovissimi Boeing 787 Dreamliner) ci sono 259 posti in classe economia (tre posti, corridoio, tre posti, corridoio, tre posti)
e 32 posti in “premium”, decisamente più comodi: con meno sedili più larghi (in fila per due, per tre, e per due) e un bel po’ di centimetri di spazio in più fra una fila e l’altra.
Per un costo, in questo caso, che però si avvicina a quello delle normali tariffe di classe economica delle altre compagnie aeree.

Businness Class, da questa parti, non ce n’è.
In compenso, per voli di questo raggio, c’è il Wi-Fi gratuito, in funzione quando il segnale “allacciate le cinture” si spegne.

Bisogna sottolineare che la “Norwegian Air Shuttle A SA” – questo il nome completo della Compagnia aerea – per il terzo anno consecutivo è stata proclamata dagli esperti del settore “miglior compagnia aerea ‘low cost’ lungo raggio al mondo” mentre è da cinque anni che si tiene stretto il podio della classifica fra le analoghe compagnie europee.

Ma i progetti di espansione commerciale della Compagnia di Oslo non si limitano alla tratta “Roma-New York”: domani, 11 novembre, partiranno i loro voli a basso costo per Los Angeles, mentre il 6 febbraio toccherà a quelli per San Francisco.
Entrambi costeranno 179,90€ (tasse comprese) a tratta.

Il 1 febbraio 2018, invece, saranno inaugurati i voli per Miami/Fort Lauderdale, questa volta a partire da 182,92€, sempre a tratta e tasse comprese.

In effetti, da Milano, esistono voli della Emirates di prezzi non molto distanti, ma che diventano non convenienti per chi abita lontano dal capoluogo lombardo.

Ma poi, una volta atterrati, ci sono tanti modi per risparmiare, a New York.
A volte anche pagando nulla o quasi, come potrete leggere

QUI.

Buon volo!