IL MS5 NON VOTERA’ LA PROPOSTA DI SINISTRA ITALIANA E MDP SULL’ART.18

DI NICOLA FRATOIANNI

“Utili idioti” del sistema.
Il M5S attraverso il sacro blog ci fa sapere che non voterà la proposta di Sinistra Italiana ed Articolo 1 per la reintroduzione dell’art18 dello Statuto dei Lavoratori, estendendolo a tutti i lavoratori, anche a quelli delle aziende al di sotto dei 15 dipendenti.
La motivazione? La stessa usata da Berlusconi anni fa: ovvero che la maggior parte delle imprese italiane sono sotto i 15 dipendenti, e quindi i lavoratori di quelle aziende non possono avere gli stessi diritti delle altre.
Come se riconoscere un diritto sacrosanto per chi lavora dipenda dalle dimensioni dell’azienda in cui lavora.
E poco importa se i licenziamenti sono aumentati più del 30%.
Assurdo.
Certo, sono in buona compagnia: sui diritti dei lavoratori hanno la stessa posizione di Renzi e Berlusconi. Di fatto, propongono la stessa idea di società liberista, basata sul mito del più forte.
Un consiglio: se si preoccupano per la piccola e media impresa italiana, noi abbiamo molte proposte a riguardo per aiutarle ad uscire dalla crisi e dal massacro della competizione globale.
Ma senza scaricare sulla pelle di chi lavora.
È un vecchio gioco già sperimentato in Italia che non ha portato alcun risultato

Risultati immagini per IL MS5 NON VOTERA' LA PROPOSTA DI SINISTRA ITALIANA E MDP SULL'ART.18