TORNA AL CENTRO DELLA DISCUSSIONE LA LEGGE SULLO IUS SOLI

DI LUIGI MANCONI

Gli ultimi nove ministri dell’Interno, ad eccezione di uno solo, hanno detto di essere d’accordo alla legge sullo ius soli, sottolineando come questa possa contribuire in maniera significativa alla sicurezza collettiva.
Non va scordato nemmeno per un secondo che esattamente 30 giorni fa questo provvedimento era dato come definitivamente archiviato. Se non è più così, perché questo provvedimento è tornato al centro della discussione pubblica ed è assai probabile che venga discusso nell’aula del Senato negli ultimi dieci giorni di novembre, lo si deve all’azione collettiva di sindaci, Consigli comunali e regionali, mondo della scuola. Siamo a un passo dalla possibile approvazione, magari con un voto di fiducia, se questo si rivela necessario. Io sono in Senato dal 2013 e in questi cinque anni ho dovuto rispondere a 66 richieste di fiducia. Penso che una 67esima richiesta di fiducia su un diritto così ragionevole, saggio e lungimirante sia il minimo che si possa chiedere affinché questa legislatura recuperi il suo onore e il suo decoro.

Risultati immagini per TORNA AL CENTRO DELLA DISCUSSIONE LA LEGGE SULLO IUS SOLI