E INVECE IO DICO CHE VENTURA NON DEVE DIMETTERSI!

Di VANNI PUZZOLO

Ora tutti danno la caccia al colpevole e hanno le soluzioni, ad esempio la tabella in fondo, dimostra come sia una news- fake che l’Italia sia il campionato con più stranieri, tutt’altro, cosa che ci ostiniamo a decantare come il male supremo.
Tutti hanno sete di dimissioni, neanche che l’Italia fosse famosa per questo nobile gesto.
Io credo che le dimissioni dovrebbero partire dal Presidente Federale , e non dal tecnico e, a seguire a cascata.
Ventura è un professionista e un dipendente, che ha già accettato una clausola di risoluzione nel caso di mancata qualificazione, non si capisce per quale motivo dovrebbe regalare i sei mesi di contratto, fra l’altro a cifre assolutamente in linea a quelle di un allenatore di club di serie A.
Ha fallito l’obiettivo, bene, anzi male, ha sbagliato, certo che sì, giusto che se ne vada, ma da qui ad essere il male di tutti i mali del calcio mi sembra esagerato.
Della gestione della Lega calcio ad esempio, ne vogliamo parlare? Autentico polmone propulsore del calcio italiano, dove si decide tutto, dove si incassano enormi contratti tv e non si riinvestono nei settori giovanili se non in minima parte, dove da anni osteggiano le seconde squadre ( il cosiddetto campionato riserve) e gli stage, dove non permettono al campionato di iniziare prima per prepararsi meglio alla partita in Spagna, e dove litigano solo per la divisione dei soldi.
E della corrente politica che ha portato Ventura a Ct, non ne parliamo? E di Lotito che ha manovrato e poi visto l’aria pesante si è defilato in fretta e furia, non diciamo nulla?
Bene, io dico in Italia super manager fanno fallire aziende come Alitalia e se ne vanno con maxi liquidazioni, e Ventura
, oltre ad essere sbeffeggiato da un popolo intero, dovrebbe regalare sei mesi del suo stipendio ?
Io non condivido, chi lavora con onestà, anche se male, deve essere pagato, e un professionista, se ha lavorato in buona fede, non si dimette.