ADDIO AL CANTANTE E ATTORE LANDO FIORINI

DI ANNA LISA MINUTILLO

Un altro lutto nel mondo dello spettacolo: è morto a Roma il cantante e attore italiano Lando Fiorini. Malato da tempo, ci lascia a 79 anni. Lo ricordiamo come uno degli ultimi grandi interpreti della canzone romana ed inoltre per la sua partecipazione a numerosi varietà televisivi e a vari musical.
La sua carriera prende avvio all’inizio degli Anni Sessanta, quando partecipa ottenendo molto successo al Cantagiro. Nel 1962 ricopre il ruolo del Serenante esibendosi sul palcoscenico del Teatro Sistina, nella prima edizione del celebre “Rugantino” di Garinei e Giovannini. Questo ruolo sarà quello che gli resterà cucito addosso per molti anni

Nato nel quartiere di Trastevere nel 1938 in una famiglia numerosa, la sua è stata un’infanzia difficile vissuta nell’Italia povera del secondo Dopoguerra. I suoi genitori lo affidarono ad una famiglia di Modena quando era poco più che un ragazzino, ed è con questa famiglia che vivrà per qualche anno.
Al suo rientro a Roma perse la mamma a soli 14 anni e da allora si è dato da fare svolgendo i lavori più disparati.
La scoperta del suo talento risale alla fine degli anni 50 , quando Fiorini lavorava ai Mercati Generali.

Da li prese avvio una carriera a cui si sono susseguite molte ore di radio, molti spettacoli ed anche l’interpretazione di numerose sigle per programmi televisivi . Tra tutte ricordiamo

“Cento Campane”, sigla dello sceneggiato “Il segno del comando”). LA sua carriera ha avuto momenti felici negli anni 70 ed 80 , quando ha partecipato a Canzonissima ed a “Un disco per l’estate”
Nel 1968 ha aperto un locale a Roma, il Puff. Molto legato alla sua città, ed un tifoso accalorato della Roma, ma anche interprete della canzone romana di grande generosità.
E’ stato infatti lui a lanciare talenti quali: Lino Banfi, Enrico Montesano, Leo Gullotta.
Una perdita quella di Lando Fiorini che si avvertirà per molto e che lascia il mondo dello spettacolo sicuramente più povero.

Altro…

L'immagine può contenere: 1 persona