GERUSALEMME EFFETTO TRUMP, PRIMO MORTO PALESTINESE

DI ENNIO REMONDINO

Un palestinese ucciso da soldati israeliani a Gaza, 217 feriti in Cisgiordania. Si appesantisce il bilancio degli scontri che dilagano in tutti i territori occupati. Hamas chiama all’Intifada, la rivolta di popolo. Il dipartimento di Stato Usa prova a metterci una pezza, ma Trump insiste a colpi di Twitter. Isolamento Usa sul fronte occidentale e tensioni crescenti in tutto il mondo arabo.

C’è il primo morto nelle scontate proteste dopo la decisione degli Usa di riconoscere Gerusalemme capitale unica di Israele. Mahmoud al-Masri, 30 anni, ucciso a est di Khan Younis nel corso delle proteste da parte delle forze armate Israeliane. Il ministero, secondo la stessa fonte, ha detto che sono stati trattati 250 feriti dai medici. CONTINUA SU REMOCONTRO:

Gerusalemme effetto Trump, primo morto palestinese