ARRESTATE LE ZAGARIA CHE MI VOGLIONO MORTO

DI SANDRO RUOTOLO

Oggi è nu juorn buono. Hanno arrestato tutte le donne della famiglia Zagaria. Beatrice, la sorella del boss di Casapesenna che mi vuole squartare vivo, Francesca Linetti, la moglie di uno dei fratelli del boss, che intervistai una decina di anni fa sull’uscio di casa, Tiziana Piccolo, la moglie di Carmine Zagaria da poco uscito dal carcere e poi la moglie di Antonio Zagaria. Prendevano i soldi del clan. Secondo i magistrati, Michele Zagaria continua ad essere il capo del clan dei casalesi. Lui è in carcere al 41 bis. Io sono libero, anche se con la scorta, e continuo a fare le inchieste. Per Fanpage.it sto ultimando il reportage sulla mafia di Avola e di Siracusa, su quella mafia che vuole uccidere Paolo Borrometi, un cronista cronista.

Oggi è nu juorn buono. Hanno arrestato tutte le donne della famiglia Zagaria. Beatrice, la sorella del boss di Casapesenna che mi vuole squartare vivo, Francesca Linetti, la moglie di uno dei fratelli del boss, che intervistai una decina di anni fa sull’uscio di casa, Tiziana Piccolo, la moglie di Carmine Zagaria da poco uscito dal carcere e poi la moglie di Antonio Zagaria. Prendevano i soldi del clan. Secondo i magistrati, Michele Zagaria continua ad essere il capo del clan dei casalesi. Lui è in carcere al 41 bis. Io sono libero, anche se con la scorta, e continuo a fare le inchieste. Per Fanpage.it sto ultimando il reportage sulla mafia di Avola e di Siracusa, su quella mafia che vuole uccidere Paolo Borrometi, un cronista cronista.

Pubblicato da Sandro Ruotolo su Mercoledì 13 dicembre 2017