DANIELA, DONNA, IMPRENDITRICE. DOVREBBE ESSERE PRESA AD ESEMPIO

DI FIORELLA MANNOIA

https://www.alganews.it


Ha creato un pannello isolante fatto con lana di pecora studiando il nido dei pettirossi. E’ partita da lì. Questa donna, Daniela, ha creato centinaia di posti di lavoro in Sardegna, in un territorio definito il più povero d’Europa, utilizza gli scarti vegetali nella bioedilizia, ha creato un forno solare tessile, un mini depuratore per il petrolio in mare fatto di lana, crea case esclusivamente con prodotti vegetali risolvendo così il problema dello smaltimento dei rifiuti speciali… Ha fatto tutto questo non utilizzando un solo euro di soldi pubblici ed “escludendo” la politica dalla sua azienda chiedendo semplicemente infrastrutture di base come una linea telefonica funzionante…
A fine intervista dice “Io sono mamma, ma mi sento mamma di tutti i bambini di questo territorio. Questi bambini li dobbiamo contaminare con lo spirito di resistenza non di assistenza…”
Io sono sempre più convinta che saranno le donne a cambiare, o almeno a migliorarlo, questo Paese… Donne che ci credono, donne come Daniela.
Il video dura 11minuti, ma vale la pena guardarlo.

Ora che parlate di Zuckerberg e innovazione abbiate la pazienza di guardare questo servizio su Daniela Ducato, innovatrice sarda premiata al world economic forum e nominata come miglior innovatrice d'europa. Daniela ha creato centinaia di posti di lavoro in uno dei luoghi più in crisi d'Italia.

Pubblicato da Tas Kayali su Martedì 30 agosto 2016