ALGANEWS POESIA. UN BAMBINO CHE VIENE

DI GIANFRANCO ISETTA

E così se vuoi esserci
ti accoglieremo.
Incontreremo un nome
Un atto in fragranza di quel pensiero
che si vuole incarnare
in una forma tenue
come carezza attesa,
spesa per un ritorno
che ci vuol riguardare
in ogni istante
Ascolteremo dunque le tue ragioni
purché si sciolga il patto
antico che s’impone come un grumo
a chi invece voglia
ridisegnarsi il cielo

 

Risultati immagini per  IL CIELO DI UN NON CREDENTE