“FORZA TRANQUILLA”, GENTILONI DI FATTO SEPPELLISCE IL TURBO RENZISMO

DI ALESSANDRO GILIOLI

“Forza tranquilla” è un bellissimo slogan, creato (mi pare) da Seguela per Mitterrand nel 1981. Oggi Gentiloni lo riesuma e di fatto così seppellisce (anche con il riferimento a Letta) il turborenzismo, che tutto era fuori che forza tranquilla (semmai bolla isterica, dinamismo neuropatico, debolezza aggressiva).
È curioso – e interessante – vedere come è scoppiata la bolla Renzi anche nella consapevolezza (da parte degli esponenti pd più avveduti) che il nuovismo-vincismo, una-riforma-al-mese era una gran cazzata (e un gran suicidio), schiantatosi il 4 dicembre scorso, grazie al cielo. Amen.Ho condiviso e condivido molte giuste battaglie di Emma Bonino. Detto questo, le lagne perché deve raccogliere le firme sono inascoltabili. Se c’è una legge, vale per tutti e invece di lamentarsi sotto a far banchetti e non rompere.

(Ps: dissi la stessa cosa agli amici della lista Tsipras che si lamentavano per lo stesso motivo, tre anni fa: se non si raccolgono le firme vuol dire che si è di plastica, di media, non di realtà sul territorio. Loro le raccolsero, con gran fatica, ricordo ancora gli sforzi sovrumani in Val d’Aosta, gente che si è messa in ferie, gente che passava le giornate su una strada per farcela).

Risultati immagini per GENTILONI DI FATTO SEPPELLISCE IL TURBO RENZISMO