IL 10 FEBBRAIO TUTTI A MACERATA PER LA MANIFESTAZIONE ANTIFASCISTA

DI MANUELA PALERMI

La destra, i fascisti, i razzisti cercano lo scontro. Vogliono una violenza che faccia ritirare la gente in casa, che le faccia dire “meglio così che peggio”, meglio star zitti e far finta di niente. E’ una strategia antica, sempre utilizzata dai potenti e dai dittatori. La manifestazione contro fascismo e razzismo a Macerata è una bella notizia.

E’ la risposta di chi non cerca lo scontro, ma non lo evita se le azioni criminali mettono a rischio il vivere democratico.

La sicurezza, il rispetto, il benessere delle persone non ci sono perché ci sono loro, i fascisti e i razzisti. La manodopera dei padroni del mondo. La peggio razza, sì razza, una parola che non uso mai, ma che suona bene per esprimere l’estraneità loro dalla nostra visione del mondo. E’ una razza che si sente in espansione, vittoriosa per tanti cedimenti vergognosi di chi ancora osa definirsi di sinistra. Stiano attenti.

C’è una sinistra comunista che sta alzando la testa. Ancora piccola ma incontrollabile perché fa i conti con il deserto politico degli ultimi decenni. Non ha paura delle diversità, le osserva e le comprende e le tiene in sé, considerandole parte della sua parte. Una risorsa per i poveri e gli sfruttati che vuole difendere e rappresentare.