IL VERO RAZZISMO LO STA SUBENDO PAMELA

DI MITA MEDICI

Tutti parlano di un delinquente, maniaco, fascista, nazista, leghista, italiano che spero marcira’ in galera col suo degno compare nigeriano, e quasi nessuno parla di una ragazza che è morta in modo orribile, disumano, impensabile. Una ragazza bella, problematica, fragile, come sono tutti i ragazzi così giovani, così poco considerati, così confusi. Una ragazza che aveva i suoi sogni, ma che non riusciva a crederci, che voleva innamorarsi certamente. Una ragazza con il diritto di sbagliare, come lo hanno tutti i ragazzi, ma che non ha neanche avuto la possibilità di riscattarsi. Una ragazza con tutta la vita davanti, forse difficile, forse no, ma che oggi non è più. Finita, scomparsa, accantonata Pamela, tutti si azzannano per appropriarsi o liberarsi di un mostro, che può aggiungere o togliere una manciata di voti a una politica che non riesce più a svolgere neanche il più elementare dei suoi doveri: essere di un buon esempio.
Ciao cara, povera Pamela, questo Paese sta perdendo il senso e la ragione, questo Paese sta perdendo i suoi ragazzi. Questo Paese sta perdendo l’anima.