PYEONGCHANG, PRIMO BRONZO PER L’ITALIA. LO VINCE WINDISCH

DI GIACOMO MEINGATI
Il presidente del Coni Malagò aveva sparato alto alla vigilia dei giochi. “Mi aspetto la doppia cifra – aveva detto – almeno dieci medaglie”.
E oggi Dominik Windisch non ha deluso. L’azzurro, che nella vita fa il disegnatore, disegna una gara sorprendente che, non fosse per una sbavatura nel finale, sarebbe forse da oro, e si aggiudica il bronzo nella 10 km sprint del biathlon.
Non è andata così bene invece all’altro Dominik azzurro, Fischnaller, che ha mancato il podio per una manciata di decimi di secondo.
Grande attesa per le stelle azzurre dello sci, in gara nei prossimi giorni, per Sofia Goggia, Federica Brignone e le altre campionesse italiane l’attesa è veramente alle stelle, così come l’aspettativa.
Grande attesa anche, com’è ovvio, per Carolina Kostner, che ha rivelato la sua soddisfazione personale per poter giocarsi questa chance olimpica, dopo una carriera fatta di cadute rovinose e autentiche risurrezioni.
Grandi protagonisti dei giochi per ora i tedeschi con tre ori, seguiti dagli olandesi con due, e dalle altre rappresentative del nord Europa e degli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *