NOI NON SIAMO COME LORO!

DI ANGELA CAPONNETTO

ADELE MAZZA – tossicodipendente fatta a pezzi dal branco di italiani: Teramo, 2016

NICOLETTA DIOTALLEVI – uccisa, fatta a pezzi dal fratello che la sparpaglia per i cassonetti di Roma: 2107

CONCETTA CONIGLIARO – uccisa e fatta a pezzi dal marito con l’aiuto del padre: Caltagirone, 2014

MARIELLA CIMÒ – uccisa e disintegrata dal marito: Catania 2012

STEFANIA CANCELLIERE – massacrata a martellate dal marito a Legnano (MI), 2012

Qualcuno ricorda questi nomi? L’elenco delle donne fatte da pezzi da nostri connazionali è lunghissimo. Non finirei più. A partire dal MASSACRO DEL CIRCEO: dove i tre ragazzetti italiani filo fascisti furono aiutati nella fuga e nella latitanza dai compagni “neri”. Queste donne fatte a pezzi non hanno fatto notizia.

Non se le è filate nessuno perché non servivano alla campagna elettorale più schifosa della storia d’Italia.
Dateci pene certe per questi scempi: senza sconti per infermità mentale ai maschi che vengono giustificati dal “raptus ” . Incapaci di fare leggi e di fare rispettare quelle che avete, sapete solo aizzare gli animi.