GUERRA DEL GAS NEL MEDITERRANEO, TURCHIA ITALIA E NON SOLTANTO

DI ENNIO REMONDINO

Le navi da guerra di Ankara hanno impedito a una piattaforma Eni di operare in acque cipriote
– Più a nord si scontrano motovedette turche e greche.
– Ma la prova di forza di Erdogan è soltanto il segnale più evidente di una partita energetica strategica che coinvolge tutti i Paese di Mediterraneo orientale.

Noi non sapevamo ma la Turchia sì. Tutto inizia ufficialmente giovedì 8 febbraio, una settimana esatta dopo la visita del presidente turco Erdogan a Roma… CONTINUA SU REMOCONTRO: