PYEONGCHANG, ULTIMO GIORNO

DI GIACOMO MEINGATI
È Carolina Kostner a portare il tricolore nella cerimonia di chiusura dei giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018, alla testa di una selezione italiana che ha raggiunto l’obiettivo della doppia cifra di medaglie, con i 3 ori, 2 argenti e 5 bronzi conquistati. È la Norvegia la nazione più vincente con ben 39 medaglie di cui 14 d’oro.
Colma di emozioni e colpi di scena la finale maschile di Hockey, dove i russi tornano a vincere l’oro, all’over time e in rimonta, che mancava loro dal 1992.
Nella 30 km mass start sci di fondo tecnica classica Marit Bjorgen fa comunque in tempo, l’ultimo giorno, a scrivere la storia, diventando, con 15 medaglie conquistate di cui 8 d’oro, l’atleta più vincente di sempre nella storia dei giochi olimpici invernali.
Poche o zero le sorprese invece nella finale di Curling femminile, in cui la Svezia è semplicemente troppo forte e travolge 8 a 3 le atlete coreane.
Appuntamento tra quattro anni, per le Olimpiadi di Pechino 2022.