IL FALSO ANTIEUROPEISMO DI MOLTI PARTITI VERSO IL VOTO DEL 4 MARZO

 DI MASSIMO RIBAUDO

MO VE LO BUCO ‘STO EURO

Dopo questa campagna elettorale, immonda e lercia, è venuta fuori la verità. Tutta la manfrina sull’Europa e sull’euro elaborata dalla destra era sabbia negli occhi per gli elettori e tutta la popolazione.
A loro interessano i soldi e il potere: magari per STARE IN EUROPA, ma con un’Italia orientata a dio, patria e famiglia. Cioè a maschilismo autoritario e oscurantismo religioso ed etico. Con un po’ di frustra contro i neri così lavoreranno di più a minori costi.

Nessun partito ha minimamente chiarito agli elettori scenari per uscire dall’Europa, nessun partito ha messo in discussione l’esistenza di banche private e quelli come Casapound che vorrebbero il ritorno a UNA BANCA, UN DIO, UN DUCE, UN ESERCITO (è facile, per il loro cervello, vivere così) non hanno la minima idea di in che mondo viviamo. Se ci credono davvero sono da ricovero, se, come ritengo, sono dei truffatori, sono tra i più vili e schifosi.

C’è poi da dire che, se veramente qualche forza politica riuscisse ad aggregare in Parlamento il 51% dei voti contro i diktat dei Trattati europei, dovrebbe farlo nel modo più nascosto possibile fino al voto per invocare l’art.50, per non far subire agli italiani i tremendi ricatti finanziari che ha subito la Grecia.

Quindi, agli idioti che vi dicono: “eh, ma non puoi votare #quelpartito perchè non ha un chiaro programma contro la UE”, rispondetegli che NESSUNO ha un chiaro programma contro la UE, e tutti, compresi Alberto Bagnai e Borghi Aquilini in quota Lega, anelano a un bello stipendio di più di 15,000 euro al mese.

Votate per chi ritenete che, una volta ottenuto, quello stipendio, se lo meriti attuando alcune politiche che rappresentino interessi, desideri, esigenze e valori VOSTRI.

Poi, se la UE alzerà troppo la voce, vedremo chi si piegherà a 90 gradi (scommetto su Berlusconi e Lega), e chi avrà sapienza e coraggio per ribellarsi (al momento, non scommetto su nessuno).

I rapporti commerciali tra gli stati occidentali sono troppo complessi e intrecciati per pensare di usare il coltello, per tagliare i legami più nocivi per la nostra economia. Ci vorranno strumenti di microchirurgia e mani molto esperte per usarli.

In questa ultima settimana di campagna elettorale, se vi si avvicina un sovranista, dategli un cazzotto nei denti.
Voi non sapete il perché, ma lui sì.

Risultati immagini per IL FALSO ANTIEUROPEISMO DI MOLTI PARTITI VERSO IL VOTO DEL 4 MARZO