ROMA: COCAINA NEI SALOTTI DEI PARIOLI. I CARABINIERI ARRESTANO 21 PERSONE

DI PATRIZIA ING. LASSANDRO

Roma ancora una volta balza agli onori della cronaca per spaccio di stupefacenti. Difatti, al termine di una complessa indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma e condotta dai carabinieri della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura, sono state arrestate 21 persone. La cocaina sembra venisse venduta nei salotti romani dei Parioli e nei locali notturni frequentati dalla ‘Roma Bene’. Durante l’operazione, però, sono state sequestrate armi oltre che droga. Le 21 persone arrestate dai carabinieri della sezione di polizia Giudiziaria della Procura di Roma sono accusate di associazione per delinquere finalizzata all’illecita commercializzazione di cocaina, detenzione, spaccio, estorsione, minacce, porto clandestino e ricettazione di armi da sparo. Cinque sono stati arrestati in flagranza di reato e 16 colpiti da ordinanza di custodia cautelare. I metodi intimidatori utilizzati per ottenere il pagamento dello stupefacente illecitamente commercializzato, comprendevano le minacce di morte. La droga spacciata presenta una purezza elevatissima, senza precedenti sul territorio nazionale che denota come lo stupefacente in questione derivasse da approvvigionamenti giunti in Italia direttamente dai luoghi esteri di lavorazione. Questo dimostra che i delinquenti avessero contatti diretti con i soggetti operanti nell’ambito del commercio internazionale di stupefacenti.