NOI PAGHIAMO I SIGNORI DELLA GUERRA

DI SILVESTRO MONTANARO

 Afrin è caduta. La roccaforte curda in Siria ha ceduto all’invasione turca. 250.000 persone sono in fuga. Diventeranno tante di più visto che il sultano di Ankara ha già annunciato che muoverà contro le altre città della minoranza curda in Siria. Poi toccherà a quelle in Iraq….

La comunità internazionale assiste inerte all’offensiva turca pur sapendo che questa può innescare ulteriori e più grandi conflitti. Tutti hanno dimenticato, poi, che è grazie ai curdi che è stato sconfitto lo stato islamico dell’Isis.
Una nuova stagione di sangue si annuncia. Nuovi esodi biblici, una marea umana in fuga dall’orrore.
Intanto noi europei paghiamo 3 miliardi di euro l’anno a Erdogan per evitare che i profughi siriani vengano verso i paesi europei. Una follia senza senso. Il conflitto siriano vede protagonisti più paesi interessati a quella terra tanto rilevante per interessi geopolitici e economici. Stati Uniti, Francia, Inghilterra, Qatar, Arabia Saudita, Russia, Israele e, per l’appunto, Turchia. Una mattanza che va avanti da anni con centinaia di migliaia di vittime. E noi paghiamo i signori di questo orrore, ci facciamo ricattare da questa gente senza scrupoli che altrimenti farebbe arrivare da noi le conseguenze delle loro azioni criminali. Uno schifo!