LA REPUBBLICA ITALIANA IERI HA CELEBRATO UN FUNERALE

DI FABIO VENDITTI

Questa è una giornata di lutto per me. Non sto qui a valutare l’alleanza 5Stelle – Centro destra (il discorso di Fico non era neanche male, a prescindere dai giudizi su come è arrivato lì); è l’inesistenza del poco che rimane della Storia alla quale faccio riferimento, in una giornata tanto importante per le Istituzioni, a dare un’idea di scomparsa nel senso più doloroso del termine. Mai era successo (mai!) che chi occupa gli scranni alla sinistra della presidenza fosse totalmente inesistente e inutile. Nessuna reazione, se si escludono quelle stupidamente rosicone, zero presenza nella fase politica, cecità assoluta sulla prospettiva. La Repubblica Italiana oggi ha celebrato un funerale, prima ancora di sapere cosa sarà di lei. Ripeto: non è un giudizio su ciò che c’è, ma su quello che è sparito. Se fossi cattolico, andrei a pregare sulla salma. Siccome non lo sono, bacio la bandiera rossa, alzo il pugno chiuso e riguardo le immagini di piazza San Giovanni quando diede l’addio a Enrico Berlinguer.