GAZA, IL MASSACRO DEGLI INNOCENTI

DI NICOLA FRATOIANNI

 L’Italia convochi l’ambasciatore di Israele.

16 morti e più 1.400 feriti nella striscia di Gaza. I numeri del massacro compiuto ieri come risposta alla manifestazione dei palestinesi che chiedono il diritto alla propria terra e ad avere uno Stato.
La risposta dell’esercito israeliano è stata violenta, sproporzionata, senza giustificazione. Una situazione intollerabile che va avanti da anni, nel silenzio complice della comunità internazionale.
Il video che vedete è uno dei tanti che circolano in rete. Un ragazzo viene ucciso dai cecchini israeliani a sangue freddo, senza motivo.
Sarebbe il caso che l’Italia convochi l’ambasciatore israeliano per chiedere conto delle violenze di queste ore, visto che per molto meno e senza alcun accertamento di responsabilità nei giorni scorsi sono stati espulsi diplomatici di un altro paese.
Ma figuriamoci, l’Italia non ha ancora voluto riconoscere lo Stato di Palestina, come chiediamo da anni.

https://www.facebook.com/Fratoianni/videos/1424923490944875/