SIAMO ALLA TESTA DELLA DERIVA. E INTANTO SI MUORE SUL LAVORO

DI MANUELA PALERMI

Se il cambiamento del paese passa dalla cancellazione dei vitalizi (io non ce l’ho, tanto per chiarire) e la gente continua a morire nell’indifferenza generale sul lavoro, significa che in Italia si parla di altro e non dei problemi veri, significa che a nessuno interessa la sofferenza delle persone, la condizione in cui è ridotto il paese, la povertà, la sanità riservata ai ricchi, i lavoratori resi schiavi dalla vittoria del capitale. Non ne posso più di armi di distrazione di massa a cui il giornalismo dà voce. Fa gioco al capitale l’attacco ai vitalizi mentre si tagliano salari, pensioni, sanità… Bisognerebbe prendere a pernacchie i 5stelle per essersi messi alla testa di questa deriva. E la schifezza che il PD e il “centrosinistra” hanno lasciato passare perché ciò accadesse.