ALFIE EVANS NON CE L’HA FATTA, QUESTA NOTTE HA SMESSO DI LOTTARE

DI CLAUDIA SABA

Non ce l’ha fatta il piccolo Alfie Evans.
Dopo il distacco dalle macchine, avvenuta tre giorni fa, Alfie aveva lottato come un leone per restare in vita.
Ma questa notte, intorno
alle 2.30, il piccolo si è spento nel reparto intensivo dell’ospedale inglese.
Lo annunciano i suoi genitori, Tom e Kate, su Facebook, in un post. “Il mio gladiatore ha posato lo scudo e ha spiccato il volo alle 2.30”.
Giovedì sera dopo una lunga battaglia, il papà del bimbo aveva
chiesto ed ottenuto dai medici dell’ospedale inglese, l’autorizzazione a riportare il bimbo nella loro casa.
Aveva poi letto una dichiarazione per chiedere ai dimostranti, radunati da giorni sotto clinica, di tornare a casa.
Ha ringraziato l’Italia che lo ha sostenuto in questi giorni difficili, riconoscendo però, “la dignità e la professionalità”
ai medici dell’ospedale pediatrico di Liverpool che
per più di un anno, hanno assistito il loro bimbo, affetto da una malattia neurologica degenerativa.
Ha inoltre aggiunto
che non avrebbe più rilasciato altre dichiarazioni.
Ma Alfie, che avrebbe compiuto due anni tra qualche giorno, non ce l’ha fatta a tornare a casa.
All’annuncio del papà, apparso su Facebook questa mattina alle sette, si è unito anche quello della mamma.
”Al nostro bimbo sono spuntate le ali intorno alle 2.30. I nostri cuori sono spezzati. Grazie a tutti per il sostegno”.