LE ACCUSE DI GERUSALEMME CONTRO HAMAS

DI ROBERTO SCHENA

Purtroppo per molti di voi Hamas sa condurre egregiamente la guerra che ha dichiarato. Abbia torto o ragione ottiene, seppure col sangue che sacrifica, dei risultati molto pesanti per Israele, che oltretutto mette in grande imbarazzo i suoi stessi alleati, l’Europa in primis. Sarà così per anni. A lungo andare, la rete delle alleanze e la sicurezza di Israele non saranno più così garantite.
Serve un strategia d’uscita dal conflitto, invece c’è solo molta voglia di sangue da ambo le parti. E, sia detto per inciso, la provocazione di spostare la capitale a Gerusalemme, prima ancora delle ambasciate, va esattamente sulla strada opposta alla pacificazione che le serve.
Io sto con Israele ma non sono disposto ad assecondare tutto quello che fa, o addirittura vedere brindare israeliani e americani mentre fanno del tiro al piccione. Figuriamoci se al posto dei volatici ci sono uomini. E non è che si può accusare tutti gli abitanti di Gaza di essere terroristi. Chiaro il concetto?