MORTA LA CONDUTTRICE ALESSANDRA APPIANO FORSE UN GESTO VOLONTARIO

DI CLAUDIA SABA

E’ venuta a mancare improvvisamente a Milano, la scrittrice, giornalista e conduttrice televisiva Alessandra Appiano.
Aveva 59 anni.
La causa della sua morte sarebbe da attribuirsi ad un gesto volontario.
Questo è quanto emergerebbe dalle prime indagini raccolte dagli inquirenti.
La scrittrice era nata ad Asti e con il suo primo romanzo “Amiche di salvataggio” aveva vinto il premio Bancarella nel 2003 e l’Ambrogino d’oro, massima onorificenza conferita dalla città di Milano.
Molti dei suoi romanzi sono stati tradotti anche in tutta Europa.
L’ ultima sua fatica letteraria dal titolo
“Ti meriti un amore”, risale allo scorso anno.
Impegnata attivamente a favore delle popolazioni più sfortunate dell’Africa, era testimonial di Oxfam.
Collaborava con varie testate giornalistiche tra cui “Il Fatto Quotidiano.it” dove si occupava di volontariato.
Autrice di varie trasmissioni tv, partecipava in veste di ospite opinionista in Rai e Mediaset. Tanti i colleghi e gli amici che oggi hanno manifestato cordoglio sui social, alla
notizia della sua scomparsa.
A maggio scorso sulla sua pagina Facebook, Alessandra aveva condiviso una citazione di Primo Levi: “Amare il proprio lavoro (che purtroppo è privilegio di pochi) costituisce la migliore approssimazione concreta alla felicità sulla terra”.