MILLENIUM 4, DA OTTOBRE AL CINEMA

DI MARIO COCO

La redazione di “Millenium”, rivista attorno alla quale ruotano vicende rocambolesche, processi, omicidi ed indagini poliziesche, torna da ottobre al cinema per la regia di Fede Alvarez. 

Il film in questione, intitolato “Quello che non uccide”, rappresenta il quarto capitolo della saga ufficiale creata da Stieg Larsson e, se togliamo il remake americano di “Uomini che odiano le donne” (uscito nel 2011 e diretto da David Fincher), gli appassionati hanno tutte le ragioni per essere in fermento, visto che l’ultima uscita ufficiale risale a ben nove anni fa.
La saga, caratterizzata da una fotografia tendente al nero, da accattivanti primi piani, ma anche da lunghi piani sequenza, è iniziata in Svezia con la trasposizione cinematografica del romanzo “Uomini che odiano le donne”, ottenendo in tutto il mondo 104 milioni di euro di incasso.
Nel giro di pochi mesi la protagonista Noomi Rapace è tornata al pubblico con il secondo capitolo “La Ragazza che giocava con il fuoco” (2009) e successivamente con “La Regina dei castelli di carta” (2009), titolo in cui entra in co-produzione la Germania, entrambi diretti da Daniel Alfredson.
“Millenium 4”, di cui è già uscito un primo trailer il 7 giugno dal quale possiamo intuire un’ambientazione montana e nevosa, vedrà come protagonista Claire Foy e sarà distribuito non più dalla Bim, ma dalla Warner Bros. Co-prodotto da Germania, America, Inghilterra, Svezia e Canada, sarà senz’altro uno dei film più interessanti della prossima stagione.