BRIGITTE NIELSEN MAMMA A QUASI 55 ANNI

DI ELISABETTA VILLAGGIO

I 50 anni sono generalmente l’età in cui una donna vorrebbe diventare nonna. C’è invece chi, a quell’età, vuole ancora fare la mamma. È il caso di Brigitte Nielsen statuaria bionda danese diventata celebre nel mondo quando nel 1985 diventò la moglie di Sylvester Stallone. Il matrimonio durò solo due anni ma la biondona alta un metro e ottantacinque si fece ben notare e la sua carriera prese il volo. Oggi diventa mamma per la quinta volta a quasi 55 anni, li compirà il 15 luglio. La bambina, Frieda, venuta al mondo il 22 giugno, sta bene, pesava alla nascita 2 chili e 800 grammi e la mamma si dichiara felicissima. È la prima figlia femmina dopo 4 maschi nati da tre padri diversi. Il primo, Julian Winding, nato nel 1984 figlio del primo marito, è un musicista; il secondo, Killian nato nell’89, ha preso il cognome della madre ed il padre è Marck Gastineau ex giocatore di football americano, e nel 2011 ha partecipato all’isola dei famosi. Il terzo e il quarto sono figli dell’attore svizzero Raoul Meyer, Douglas Aaron nato nel ’93 e Raoul Ayrton nato nel ’95. L’attuale marito, il quarto, è l’italiano Mattia Dessì che di anni ne ha 39. Lui, di 15 anni più giovane e 15 centimetri più basso, è sardo ma cresciuto a Belluno dove faceva il muratore. Si sono conosciuti per caso e pare che si sia trattato di un colpo di fulmine. In ogni caso oggi vivono insieme a Los Angeles, della serie dalle stalle alle stelle. Lei dichiara di essere innamoratissima del suo Mattia col quale si è sposata nel 2006. La Nielsen icona degli anni ’80, che piombò a Hollywood dopo essersi fidanzata con Stallone, che superava in bellezza e in centimetri, ha avuto una vita movimentata e molto spesso piena di gossip soprattutto per le sue relazioni varie e colorate. Nata come modella è passata poi per il cinema e la televisione imponendosi anche in Italia. L’attrice ha postato una foto su Instagram con la piccola appena nata in braccio con tanto di copertina rosa e cuffietta bianca in testa. Ultimamente ha messo varie foto con un pancione esagerato. C’è chi dice che la maternità in realtà sia surrogata perché gli anni sono troppi per rimanere incinta, c’è chi dice che sia tutto finto. Ma a noi che importa? Se poi quando porterà la bambina a scuola la scambieranno per la nonna il problema è suo e non nostro. Mai dare giudizi e mai essere invidiosi della felicità altrui.