‘LA GRANDE STORIA’, PROGRAMMA RAI CHE ANDREBBE FATTO VEDERE NELLE SCUOLE

DI GERARDO D’AMICO

Uno dei programmi più belli, utili, indispensabili della Rai è certamente La Grande Storia. Perché il Paese che non conosce il proprio passato è costretto a ripeterlo, in forma di farsa o di tragedia.

Stasera, la spiegazione di come Hitler e Mussolini abbiano conquistato e convinto milioni di concittadini ad efferatezze, atrocità, vigliaccherie inenarrabili ed inimmaginabili.

Con la propaganda.

Annullando la libera stampa. Imponendo la loro narrazione. Falsificando, mistificando, mentendo.

Ed il culto della personalità: Mussolini che miete il grano, Hitler che mangia con la truppa. Tutto finto, tutto sceneggiato, ma la gente ci credeva. E poi, l’identificazione del nemico del Popolo. Gli ebrei, gli zingari, e poi gli inglesi, gli americani.

Andrebbe fatto vedere nelle scuole, ogni giorno, tutto l’anno.