LA VITTORIA DI TRUMP, UN ABILE PRODOTTO DI MARKETING

DI MASSIMO RIBAUDO

L’ultradestra americana, dopo il fallimento della destra neoconservatrice di Bush (che ha perso due guerre e ha fatto precipitare il mondo nella più grave crisi economica della storia, ma non ce lo ricorderemo mai), ha fatto dimenticare a tutti di chi era la RESPONSABILITA’ DELLA TRAGEDIA.

Poichè avevano ragione i teorici DI SINISTRA, pochè avevano ragione i ragazzi di #occupywallstreet, la radicale Naomi Klein, i ragazzi massacrati a Genova nel 2001 e il maestro del pensiero libertario socialista Noam Chomsky, la destra americana si è inventata il “destra e sinistra sono tutti uguali” per avvelenare le acque del pensiero e abbindolare le masse.

I prodotti di marketing di questa abile operazione di TOTALE MISTIFICAZIONE DELLA VERITA’ sono Donald Trump, Matteo Salvini, Luigi Di Maio. Donald Trump ha vinto le elezioni grazie ai consigli di Steve Bannon, ideologo della destra americana, il quale ha inventato (o, meglio, aggiornato) il modello di propaganda di totale odio e discredito verso l’avversario. E’ stato il creatore di questo sito che propaganda balle e cazzate a uso degli americani più deficenti. Esattamente come il blog di Grillo, Libero e ImolaOggi.

Per carità, un prodotto di marketing si può votare, se si è scemi, o non votare, se si ha spirito critico.

Ma averne paura è veramente troppo. Ecco perchè invito a schernire oltre ogni livello Salvini e Di Maio. Devono conoscere anche loro quello che hanno fatto a Bersani. Che era una brava persona.

Syndicated news and opinion website providing continuously updated headlines to top news and analysis sources.
BREITBART.COM