ATTENTATO A LUBECCA FERITE 12 PERSONE DI CUI DUE MOLTO GRAVI

DI CLAUDIA SABA

Un uomo, a Lubecca, ha ferito dodici persone con un coltello mentre si trovava all’interno di un autobus.
L’attacco è avvenuto
durante il percorso del mezzo su cui viaggiavano, in quel momento, molte persone.
I feriti sarebbero dodici, di cui due, in condizioni molto gravi.
Smentita la notizia, diffusa in un primo momento dalla
Polizia e dai media locali, che una persona sarebbe morta nell’attacco a causa delle ferite riportate.
Un testimone che ha assistito alla scena, racconta che l’attentatore appena salito sull’autobus avrebbe estratto un coltello dallo zaino e attaccato gli occupanti.
L’autista, aggredito a sua volta, avrebbe immediatamente fermato il mezzo.
È riuscito però ad aprire in tempo le porte permettendo ai passeggeri di uscire velocemente dal mezzo.
La polizia, intervenuta tempestivamente, ha già arrestato la persona sospettata dell’assalto.
Le forze dell’ordine che stanno indagando sull’accaduto, forniranno maggiori informazioni più avanti, quando avranno chiare le motivazioni che hanno portato l’uomo al compimento del gesto.
La polizia ha fatto sapere che l’attacco è avvenuto nel distretto di Kuecknitz.
Dai primi accertamenti tutto farebbe pensare a un attentato terroristico.