CASALEGGIO: “FORSE IN FUTURO IL PARLAMENTO SARA’ INUTILE”

DI STEFANO SYLOS LABINI

Ecco la naturale evoluzione della proposta di Beppe Grillo sull’estrazione a sorte dei parlamentari. Ma se non ci fosse stata l’azione di sfondamento di Beppe Grillo preparata nel corso dei decenni con tour teatrali, manifestazioni di massa e comizi, la rete non avrebbe potuto esplicare tutte le sue potenzialità e il M5S non sarebbe mai cresciuto a questi livelli. Non è che arriva uno sulla rete che inizia a dire che ha la verità in tasca e gli italiani ci credono, servono dei trascinatori delle folle che urlano: prima c’è stato Berlusconi con la storia dei comunisti e dell’imprenditore di successo e poi è arrivato Beppe Grillo col mandiamo affanc tutti che sono corrotti. La gente disperata gli è andata dietro perché quelli c’erano prima facevano schifo. Ma se il M5S non raggiunge risultati farà la fine di Renzi e del suo 40%.