FAMIGLIA CRISTIANA: UNA COPERTINA CORAGGIOSA

DI GILBERTO SQUIZZATO

Ecco, finalmente la Chiesa italiana è stata scossa da una salutare provocazione. La copertina di Famiglia Cristiana che bandisce Salvini denunciandone l’operato diabolico (dia-bolos in greco è “colui che separa”, in questo caso I nativi dai migranti ) e che io ritengo e sento perfettamente allineata all’annuncio evangelico sta provocando reazioni aperte e anche contrastanti che obbligano anche i più pavidi e prudenti cattolici (abituati a non pronunciarsi e a sopire la drammaticitá delle situazioni storiche in una religiositá disincarnata ed elusiva) a prendere posizione. Leggo per esempio che il vescovo di Chioggia ha dichiarato che quella copertina non lo rappresenta: il che può significare solo due cose. O che pensa compatibile con il Vangelo la xenofobia e il disamore di Salvini per i poveri non italiani, o che vuole una Chiesa defilata, remissiva, che “non disturba il conducente” al potere. É una grande presa di coscienza ecclesiale e una scelta aperta e radicale quella a cui invita Famiglia Cristiana. Ma quanti (e chi) sono i vescovi, i preti, i cattolici che non se la sentono di scegliere con chi stare (il persecutore che ha dato un’ultimativa stretta di vite alle Commissioni incaricate di esaminare le domande di protezione internazionale perché siano molto più severe, oppure i perseguitati a cui viene impedito di sbarcare nei porti italiani?) E quanti (e chi) sono i vescovi, i preti, i cattolici schierati apertamente con Salvini e Toninelli il chiudi-porti? Sono forse addirittura la maggioranza del corpo ecclesiale, come nel 29 gran parte della Chiesa italiana approvò il Concordato con il regime fascista, mentre pochi cristiani come don Primo Mazzolari (che oggi si vuole santificare!) si opponevano coraggiosamente in grande solitudine? Mi tornano alla mente le parole dell’uomo della croce (“abbiate il coraggio di scegliere, o dite sì o dite no!”) e quelle del profeta biblico che fa dire a Jahvè , contro la massa dei pavidi, queste tremende parole: “Poiché non sei né caldo nè freddo, io ti vomito dalla mia bocca”. E ancora leggo nel Vangelo che secondo Gesù “è bene che questi scandali avvengano”. La copertina di Famiglia Cristiana é stata secondo me una coraggiosa “pietra di inciampo” per la Chiesa italiana.

Risultati immagini per FAMIGLIA CRISTIANA: UNA COPERTINA CORAGGIOSA