L’AMBULANZA CHE PASSA. LA COMPASSIONE. IL COMIZIO DI SALVINI AD ARCORE

DI ANTONIO AREDDU

https://www.alganews.it/

Credo che ogni volta che sentiamo la sirena di un’ambulanza ognuno di noi senta una fitta al cuore. Potrebbe esserci dentro la propria madre, un figlio, la moglie, l’amante. Credo che ognuno di noi magari è portato a pensare che lui stesso potrebbe essere il malato.
E’ questo un atteggiamento dettato dalla compassione, da un atteggiamento comprensivo e soccorrevole verso uno stato penoso: ” umana cosa è l’avere compassione degli afflitti (Boccaccio)”.
Mentre Salvini sta facendo un comizio ad Arcore passa un’ambulanza. Blocca il comizio dicendo che dentro “c’è l’ennesimo rosicone di sinistra”. S. è un uomo privo di compassione. E anche chi lo ascolta e ride è privo di compassione.