LA DEMOCRAZIA DEL CAPRO ESPIATORIO

DI MASSIMO RIBAUDO

Volevo una novità. Volevo che Genova stamattina avesse aperto il suo porto a esseri umani che stanno in mare da dieci giorni. “Forza, venite gente” e popolate una città vecchia come le sue strutture che cadono in pezzi.

Un messaggio e simboli nuovi.

Ma siamo sempre gli stessi, purtroppo. Di fronte alla tragedia non sappiamo rinnovarci, e cerchiamo, come sempre, il capro espiatorio.

Per me, tutti i Benetton possono andare domani mattina a scaricare cassette di frutta al mercato. Ma il crollo del Morandi non è colpa loro, non è colpa dei precedenti governi, non è colpa di chi lo costruì. Però, poichè la colpa è nostra (ci sono concause, dice la relazione del Ministero), di tutto il modello sociale ed economico mercantile, a qualcuno la responsabilità bisogna scaricarla.

A Ovest, niente di nuovo – cit.

Noi ce lo dimentichiamo, ma i Governi Forza Italia, Lega e Allenza Nazionale, volevano privatizzare TUTTO. Si voleva privatizzare il Corpo dei Vigili del Fuoco, e ci fu un’aspra battaglia perchè parecchi esponenti liberisti di quei governi avevano intenzione di privatizzare le carceri.

Adesso la Lega e Fratelli d’Italia sono diventati dei santi innocenti ed è tutta colpa del Pd, anche le guerre puniche.

Il Pd ha grosse colpe, ma la sinistra, nella società italiana, agli inizi del 2000 era ancora viva, e resistemmo. Per fortuna.