RAGANELLO: 8 MORTI E ALMENO 12 FERITI. BIMBO IN IPOTERMIA

DI PATRIZIA ING. LASSANDRO

Nel cuore del Parco del Pollino, a Civita di Castrovillari in provincia di Cosenza, il torrente Raganello, a causa di una naturale piena travolge gli escursionisti. Il gruppo era formato da un quindicina di persone che stavano partecipando ad una visita all’interno dell’area caratterizzata da gole e canyon. Sale a otto il numero dei morti, quattro uomini e quattro donne. Dodici feriti, di cui cinque sono stati trasportati in ospedale. Sono in corso le operazioni di recupero da parte dei vigili del fuoco e del soccorso alpino. Tra i salvati c’è un bambino che è stato trasferito in ospedale a Cosenza in stato di ipotermia. Il Raganello, un’area naturale protetta, bellissima in tutta la sua natura selvaggia a cui fa capo un paesino sospeso nel tempo è meta di decine e decine di turisti quotidianamente che vanno a fare escursioni o rafting. Adesso sul posto stanno operando Vigili del fuoco, Soccorso alpino, carabinieri e Protezione civile regionale ma nessuno si sbilancia sul numero degli eventuali dispersi.