KURDISTAN: CATTURATO MILITANTE ITALIANO DELL’ISIS

DI ROSSELLA ASSANTI

 

 

Catturato nel Kurdistan Siriano un miliziano dall’Isis cittadino italiano. ” Il mercenario chiamato Semir Bogana (cittadino italiano noto anche come Abu Hureyre al-Muhajir o Abu Abdullah al-Muhajir) è stato catturato in seguito a un’operazione speciale condotta dalle nostre unità antiterrorismo (YAT), quando stava cercando di fuggire in Turchia.” A renderlo noto l’unità di difesa del popolo YPG in un comunicato ufficiale.

La cattura è stata documentata anche attraverso un video nel quale il militante dell’ISIS dichiara di essere italiano e di essere stato arrestato in Kurdistan. https://m.youtube.com/watch?v=xO7O81Pe70c&feature=youtu.be

Semir Bogana, non era però un semplice combattente dell’esercito di Daesh, era il direttore responsabile delle spedizioni di armi che erano state consegnate all’Isis dallo Stato Turco. Sebbene l’esercito di Daesh sia stato annientato militarmente a Raqqa, continuano le operazioni anti-terrorismo da parte delle forze armate curde (YAT) per sconfiggere le cellule jihadiste rimaste nel Kurdistan Siriano e protette dall’esercito turco di Recep Tayyip Erdogan. Sono simultanee difatti le azioni dei mercenari jihadisti e quelle dall’armata turca, azioni mirate ad un massacro senza precedenti contro il popolo curdo al fine di accaparrarsi territori, come già fatto con Afrîn nei mesi precedenti.