REDDITO, NON È PER TUTTI

DI ALESSANDRO GILIOLI

Di Maio ha detto a Rtl che «il reddito di cittadinanza non andrà a rom e migranti».
Ora, la questione dell’esclusione dei migranti con “carta verde” (che però non hanno ancora la cittadinanza italiana) è di dubbia costituzionalità, ma appunto dubbia.
Quello che è chiaramente incostituzionale (oltre che eticamente ributtante) è l’altra cosa, quella dei rom. Perché rom indica un’etnia, non una cittadinanza. E metà dei rom presenti in Italia sono cittadini italiani. Quindi no way: qualsiasi discriminazione su base etnica sarebbe del tutto incostituzionale.
Ma è vomitevole già solo il fatto che l’abbia detto, che l’abbia pensato. È vomitevole che un vicepremier pensi e dica una discriminazione di carattere etnico.GILIOLI