GRAZIE ILARIA

DI LUCA BILLI

Quando, di fronte al prossimo appello, alla prossima raccolta di firme, alla prossima richiesta di condividere un post, vi chiederete a che serve, ricordatevi di quello che è successo oggi. Se Ilaria avesse preferito tacere – e sarebbe stato comprensibile, perché di fronte a un dolore che ci colpisce così duramente, si può anche scegliere l’oblio – se in tante persone non avessero continuato a ricordare l’assassinio di Stefano, se non ci fosse stato il film, se non ci fosse stata una tensione costante su questo caso, se non ci fossero stati gli appelli, le raccolte di firme, i post condivisi, se non ci fosse stata una mobilitazione che pareva – e forse lo è anche stata talvolta – velleitaria e ingenua, oggi non saremmo a questo punto. E’ stato importante non tacere.