COSA VOGLIO DI PIU’ DALLA VITA? UN (MIMMO) LUCANO. DOMENICA IN TV DA FAZIO

DI LUCIO GIORDANO

Caro Teo, hai perfettamente ragione. E perdonaci subito  il tono confidenziale. Ma ormai, tra dirette facebook ed esternazioni ad ogni ora del giorno e della notte su radio, tv, giornali, social network, televendite, da due, tre anni a questa parte sei diventato come uno di famiglia. Sei talmente presente ed onnipresente che non ci meraviglieremmo di vederti sbucare all’improvviso mentre siamo in seduta plenaria. Per questo ormai abbassiamo la tavoletta del water morbidamente,  convinti che prima o poi arrivi la lieta sorpresa.

Dicevamo: hai perfettamente ragione, Teo. Si , perchè come spieghi tu, la tv  non può divulgare modelli distorti  sull’onda di strumentalizzazioni ideologiche. Come quel tipo che a volte sale sulla ruspa e vorrebbe  asfaltare i rom. O come quell’altro che twitta in maniera compulsiva  ogni volta che un barcone di migranti finisce in difficoltà al largo del Mediterraneo,  per mancanza di porti di approdo, e quasi esulta.

Hai ragione, Teo.  La tv  non può divulgare modelli distorti  sull’onda di strumentalizzazioni ideologiche. Lo ha fatto  anche quel tipo che  ricevendo in un plico l’iscrizione nel registro degli indagati per sequestro di persona,   trasformò l’apertura della busta in uno show ad uso e consumo dei suoi fans. Peccato fosse un ministro della repubblica e, converrai, un servitore dello Stato non può divulgare modelli distorti  sull’onda di strumentalizzazioni ideologiche.

Certo, se poi pensiamo a quell’altro tipo che insieme al suo partito riesce a dilazionare 49 milioni di euro in 80 anni, non si può che esclamare : è scandaloso  divulgare modelli distorti  sull’onda di strumentalizzazioni ideologiche. Pensaci bene, Teo. Se andassimo in banca per contrarre un mutuo e chiedessimo una dilazione in 80 anni, ci caccerebbero a calci in culo, poche storie. Quelli invece, richiesta  dilazione in 80 anni e zac: ottenuta.

Hai ragione Teo. Quando sparano ad un migrante e c’è gente che gli urla contro andate via, andate via, andate via, il primo pensiero è:  non  si possono divulgare modelli distorti  sull’onda di strumentalizzazioni ideologiche. Per non parlare di  altri  personaggi che pubblicizzano in costume da bagno prodotti ittici degli amici degli amici o  che spargono  razzismo come se godessero, magari con il fucile in mano e con il ghigno in tasca.  E che dire di quei tipi  che con demagogia sovranista prendono in giro la gente, ripetendo noiosamente prima gli italiani anche se in realtà pensano solo a loro stessi?

Il tuo partito, insomma,  fa bene a chiedere l’assoluto divieto di divulgare modelli distorti  sull’onda di strumentalizzazioni ideologiche. Capiamo benissimo. Ma vedi, Teo, siamo in democrazia e non in una dittatura. E in democrazia  non si può proibire ad un sindaco coraggioso ed ‘esiliato’ da un ministro dell’interno, per paura che il suo progetto d’integrazione dei migranti di un paesino della Calabria  attecchisca in tutta Italia, di partecipare ad un programma di successo come quello di Fabio Fazio.

Ci darai ragione, ne siamo certi. Non si può  dunque vietare a Mimmo Lucano, sindaco di Riace, domenica sera su Rai uno a Che tempo che fa, di raccontare la propria esperienza che tutto il mondo studia e ci invidia.  Altrimenti a questo punto, tu che sei persona onesta ed equilibrata, dovresti vietare a tutti gli altri personaggi che abbiamo appena citato, di tracimare tutti i giorni, 365 giorni l’anno h 24, di invadere la vita quotidiana altrui, creando un clima di odio. E sai bene che tracimando tracimando, la gente non ne può più. Già sta capitando, del resto. E no, anche per questo non si possono divulgare modelli distorti  sull’onda di strumentalizzazioni ideologiche

Tutto chiaro, allora? Certamente sì. Intanto ti mandiamo tanti bacini bacini bacini. Ti vogliamo bene, Teo.

Ah, non dimenticare l’appuntamento di domenica sera, 21 ottobre su rai uno, A che tempo che fa, nel programma di Fabio Fazio. L’intervista al sindaco Mimmo Lucano sarà un momento imperdibile  di civiltà,  democrazia,cultura , solidarietà e amore per il prossimo. Tutte cose che da mesi gli italiani chiedono a gran voce. Fai un nodo alla felpa, per ricordartelo, mi raccomando. E pazienza se ti perdi il derby milaninter. Vedrai, non te ne pentirai. Tanto domenica scagliate 3-0. Perchè farti il sangue amaro?

Altri bacini bacini bacini baciò