TRUMP HA PERSO LE ELEZIONI. ANCHE SE LO NEGA

DI FRANCESCO ERSPAMER

Perché Trump ha licenziato il ministro della giustizia? Certo, perché stava indagando su di lui in maniera troppo imparziale, e siccome il Senato è restato repubblicano l’abuso resterà impunito. Ma soprattutto perché Trump ha perso le elezioni e anche se lo nega e fa il gradasso i numeri li sanno leggere tutti; ma lui sa anche che buona parte degli americani, oltre ad avere una soglia dell’attenzione limitatissima (per questo hanno inventato Twitter e Instagram), detesta i numeri e i fatti concreti, non è un caso che tre quarti di loro credano negli angeli e molti di più vivano di illusioni, soprattutto quella di diventare ricchi, e di virtualità. E allora Trump ha offerto a CNN e agli altri network un titolo da breaking news, e milioni di psicolabili hanno accolto con gioia il diversivo, che palle la politica, un’intera giornata a guardare risultati, finalmente si torna al gossip, alle celebrity. È il liberismo, baby: un patto di ferro fra la politica della superficialità e i nuovi media.