FILIPPINE: IMELDA MARCOS RISCHIA 77 ANNI DI CARCERE

DI LUCA BAGATIN

Ha 89 anni, ma le sono stati comunque attribuiti ben sette capi di imputazione per corruzione per fatti avvenuti negli Anni ’70. Rischia in totale sino a 77 anni di carcere Imelda Marcos, ex First Lady Filippina, ex moglie di Ferdinand Marcos, a lungo Presidente delle Filippine dal 1965 al 1986.

Ma chi è Imelda Marcos, questa ultra-ottuagenaria abituata al potere e ai suoi ingrighi, famosa per aver collezionato nella sua vita ben 2700 paia di scarpe e almeno 4000 abiti firmati ?

Di ricca famiglia possidente, Imelda – il cui nome completo da signorina è Imelda Remedios Visitación Trinidad Romuáldez – nacque a Manila nel 1929 e amò da sempre gli agi e i lussi, al punto che la sua più grande ambizione pare fosse quella di sposare un uomo facoltoso, in modo da poter entrare a far parte dell’alta società.

Negli Anni ’50, vista la sua innegabile bellezza, intraprenderà la carriera di modella e nel 1953 parteciperà – pur non vincendolo – al concorso di Miss Manila. Delusa deciderà di rivolgersi al Sindaco, il quale le concederà il titolo di “Musa” della città.

L’anno successivo incontrerà colui in quale diverrà – un mese dopo l’incontro – suo marito, oltre che leader del Paese, ovvero Ferdinand Marcos, astro nascente del Partito Liberale e eroe di guerra al fianco degli statunitensi nella Seconda Guerra Mondiale.

Marcos, che sarà eletto per la prima volta nel 1965 e ininterrottamente sino al 1986, sarà supportato dagli Stati Uniti d’America e governerà con piglio autoritario, passando peraltro alla Storia quale uno dei leader più corrotti al mondo – accusato di aver accumulato ben 10 miliardi di dollari in proprietà, gioielli e danaro – e anche uno dei più assolti.

Nel 1986 gli USA voltarono le spalle alla coppia presidenziale e i due saranno costretti a un lungo esilio nelle Hawaii, ove Marcos morirà nel 1989.

Imelda, invece, tornerà in auge nella politica filippina, facendosi eleggere nel 1995 e rieleggere nel 2010 alla Camera dei Rappresentanti, lanciando peraltro nel frattempo una sua linea di profumi, abbigliamento e gioielli.

Nel 2016 il governo filippino decise di far pubblicare sui principali quotidiani del Paese le foto dei gioielli e dei preziosi appartenuti a Imelda Marcos al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sui reati di corruzione e abuso di potere.

Fra i preziosi, ricordiamo, fu rinvenuto anche un diamante rosa del valore di ben 5 milioni di dollari e dichiarato ormai da vent’anni patrimonio universale.

Una storia di lussi e sregolatezze del potere, quella dei Marcos, dunque.

Oggi Imelda rischia, per il suo passato e la sua indole di accumulatrice di ricchezze, di finire dietro le sbarre a 89 anni. Forse un po’ tardi.

Luca Bagatin