MEDIORIENTE SEMPRE PIU’ ESPLOSIVO

DI FULVIO SCAGLIONE

FULVIO SCAGLIONE, giornalista, fino al 2016 vice direttore di Famiglia Cristiana, ed uno dei massimi esperti di Medioriente.
Molti i temi d’attualità affrontati nel corso dell’intervista.
Dalle possibili conseguenze della legge sullo Stato della nazione ebraica, alla calma, forse solo apparente in Siria, con una popolazione pronta alla ricostruzione buttandosi alle spalle gli anni di violento conflitto che hanno messo in ginocchio la nazione.

La guerra silenziosa che si sta combattendo nello Yemen, con i coinvolgimenti diretti ed indiretti di Arabia Saudita, Usa e Iran è uno degli argomenti di cui si parla sempre troppo poco e che noi abbia voluto affrontare.
Successivamente sviluppiamo altri due temi molto sentiti, quello legato al ruolo della Turchia di Erdogan, nello scacchiere internazionale, in relazione ai legami con Stati Uniti e Russia e quello della Libia e degli interessi della Francia di Macron con riferimento alle conseguenze per l’Europa e per l’Italia in particolare.

Da italiani non potevamo, poi, non trattare la situazione di Giulio Regeni.

A chiudere l’intervista, il problema dell’immigrazione, vista nell’ottica di cercare di aiutare i migranti a non partire dai rispettivi paesi d’origine.