CONDONO FISCALE SALTA LA FLAT TAX DEGLI EVASORI

DI GIORGIO CREMASCHI

Avete presente quel condono  per 500000 Eeuro di cui i fanatici negavano l’esistenza insultando chi lo denunciava? Beh Salvini e Di Maio lo hanno abolito…
Era uno dei punti del condono fiscale del governo. Gli evasori avrebbero potuto aggiungere alla sanatoria su quanto denunciato il 30% in più di reddito in nero, fino ad un massimo di 100000 euro per ognuno degli ultimi 5 anni. 500000 euro di reddito complessivo non denunciato al fisco per i quali si sarebbe sanato tutto, anche il penale, con il versamento del 20%. La flat tax degli evasori.
Quando, insieme a tanti altri, abbiamo denunciato lo scandalo di questa norma, che premiava i più disonesti tra i disonesti, i fanatici del governo ci hanno ricoperto di insulti, accusandoci di inventare porcherie pur di dare addosso a Salvini e Di Maio. Ora costoro smentiscono i propri fan e cancellano dal decreto fiscale la norma incriminata. Speriamo che tra un po’ succeda lo stesso con lo scandaloso condono edilizio a Ischia o con la libertà di versare fanghi avvelenati nei campi, contenuti nel Decreto Genova. Ora abbiamo capito che Salvini e Di Maio prima fanno la porcata, poi scatenano la campagna del nuovo a suo favore, infine, quando si accogono di essere andati troppo oltre, cambiano.
Naturalmente su tutto c’è sempre un dare ed avere. Salvini ingoia la cancellazione della parte più scandalosa del condono, che tuttavia nel complesso rimane, e Di Maio subisce la cancellazione della norma penale contro gli evasori. Che viene rinviata ad un apposito disegno di legge, che si farà il terzo giovedì della settimana dei tre giovedì. Così il governo confema il suo equilibrio giuridico di fondo: 6 anni di galera per chi fa un picchetto sindacale per strada, niente manette per chi evade milioni al fisco..E anche qui arriveranno le smentite furiose dei fanatici del governo, prima che siano Salvini e Di Maio a smentire loro.