MA L’EUROPA HA ANCORA UN SENSO DI DIGNITA’?

DI ALBERTO NEGRI

Se l’Europa ha ancora un senso si deve opporre alle sanzioni Usa all’Iran mentre Trump ancora difende il principe saudita mandante dell’assassinio di Khashoggi. Deve dire chiaro e tondo agli americani che rispetta l’accordo sul nucleare, un trattato internazionale che è anche una risoluzione del Consiglio di Sicurezza Onu. E agire di conseguenza continuando ad avere rapporti economici con Teheran. E’ una questione di dignità e sopravvivenza politica. O dobbiamo aspettare qualche dichiarazione del ministro degli esteri russo Lavrov oggi a Roma per sapere se abbiamo o meno un’opinione?

Vista sul Golfo (sull’Europa e gli Usa) del ministro iraniano Zarif

Gli americani, dice il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif in un incontro ai margini del Med di Roma, si scelgono sempre male i loro alleati contro di noi e i nostri amici, prima l’Iraq di Saddam, poi i jihadisti in Siria, quindi l’Arabia Saudita in Yemen. Ora hanno messo sanzioni a chi commercia con Teheran. Ma l’accordo sul nucleare del 2015 è una risoluzione del Consiglio di Sicurezza Onu di 100 pagine che gli stessi Stati Uniti hanno firmato e adesso impongono sanzioni a chi rispetta questo risoluzione come gli stati europei. Un paradosso: violano i trattati e vorrebbero che anche gli altri li violassero.