INCHIESTA GRANDE TAGLIAMENTO: APPALTI TRUCCATI, INDAGINI SU 150 GARE PER OLTRE UN MILIARDO DI EURO

DI MARCO RIZZO

Uno scandalo gigantesco starebbe interessando più di metà del Paese.
Appalti truccati, cartelli di aziende organizzati per conquistare gli appalti, materiale utilizzato per opere pubbliche non previsto dai capitolati e così si scopre che solo nella nostra regione (il ricco, produttivo ed onesto nord est) sono sotto indagine: Commissario per la Terza corsia A4, Autovie Venete, Fvg strade, Autostrade per l’Italia, Aeroporto Fvg per Trieste Airport, gli aeroporti di Treviso, Venezia, Verona e Bologna e società collegate, Regione Fvg, Autorità portuale di Trieste, Consorzio per lo sviluppo economico del monfalconese e una miriade di altri enti territoriali…
Sinceramente però, come comunisti dobbiamo dire che non riusciamo ad essere stupiti! Non c’è nulla di strano in questo, perché parafrasando la frase di un vecchio film: “ è il capitalismo bellezza e non puoi proprio farci nulla!” O meglio, o lo abbatti o ti rassegni a questo sistema!
Perché è il sistema che causa tutto questo! È la necessità di fare sempre più profitto, di guadagnare al massimo fregandosene delle regole, perché la prima ed unica regola del sistema capitalista è quella della legge del più forte!
Solo una società socialista, può garantire che questo non accada, perché la socializzazione dei sistemi produttivi, portando alla cancellazione del padrone e quindi del capitalista, crea le condizioni perché venga a mancare l’avidità di denaro del singolo.
Nei prossimi mesi, forse arresteranno qualche manager (che dopo qualche mese di galera potrà godersi i milioni di euro percepiti con stipendi da favola) Forse arresteranno qualche politico (che non essendo stupido avrà già portato in qualche conto cifrato all’estero i soldi presi con le varie mazzette) e poi tutto tornerà come prima, fino al prossimo scandalo, ai prossimi ponti che cadono ai prossimi morti sul lavoro, in quanto necessari a mantenere bassi i costi di produzione e quindi la competitività.